martedì 6 gennaio 2015

CIAMBELLONA SOFFICE ALL'ALBICOCCA





Da 2 o 3 settimane ho smesso di lavorare al bistrot dove sono stata per gran parte di questa estate e per tutto l'autunno, un pó per gli orari impossibili un pó per pigrizia avevo lasciato il blog in silenzio e i miei esperimenti culinari si erano ridotti alle preparazioni necessarie al servizio di pranzo e di cena...a discapito dei miei amati dolci.
Adesso che ho ripreso il mio lavoro di sempre e posso di nuovo gestire il mio tempo ricomincio a rimpinzare i miei familiari e l'Omo di tutto quello che cattura la mia attenzione o accende la mia fantasia, e nel frattempo preparo qualche piccola sorpresa per il Nuovo Anno...

Parlando di dolcetti veniamo alla ricetta di oggi?
Anche questa Befana e arrivata e si é portata via le feste, forse per consolarmi un poco dalla tristezza di aver dovuto smontare l'albero, visto che io adoro il Natale e ci rinuncio sempre contro voglia, mi sono regalata questa ciambella per la merenda.

CIAMBELLONA SOFFICE ALL'ALBICOCCA

Farina per dolci 00 250g
Farina di riso finissima 50g
Burro 150g
Yogurt bianco cremoso 150g
Zucchero a velo 250g
Tuorli 100g
Albumi 175g
Scorza grattugiata di 1 limone
Semi di 1/4 di bacca di vaniglia
1 pizzico di sale Lievito chimico per dolci 16g (equivalente ad una bustina )
300g circa di marmellata di albicocche (io ho scelto Zuegg perche mi piace da matti)
Zucchero e velo q.b. per spolverare

Preriscaldare il forno a 180º ed imburrare e infarinare una tegli per ciambella grande.
Per la buona riuscita di questa ricetta é importante che tutti gli ingredienti siano a temperatura ambiente.
Sbattere gli albumi con meta dello zucchero fino ad ottenere una meringa non troppo soda ed ammorbidire il burro al microonde fino a raggiungere una consistenza a pomata.
Montare i tuorli con in rimanente zucchero e un cucchiaio o due di acqua calda, volendo potete sostituire l'acqua con del liquore a piacere tipo amaretto, limoncello o liquore all'arancio, comunque qualcosa di profumato ma allo stesso tempo delicato.
Una volta che i tuorli saranno bello gonfi e spumosi unire gli aromi ed il sale, quindi incorporare il burro a fiocchetto sempre montando con le fruste.
Bisogna fare in modo che il burro e la montata di tuorli si amalgamino perfettamente.
Setacciare insieme tutte le poveri rimaste ed unirle al composto di burro in due tempi, tra un'aggiunta di farina e l'altra aggiungere anche lo yogurt.
Terminare il composto con la meringa cercando di mescolare delicatamente dal basso verso l'alto.
Trasferire l'impasto nello stampo e infornare per circa 45 minuti, il tempo dipende ovviamente dal vostro forno, vale come sempre la prova dello stecco di legno.

Una volta che il dolce si sara intiepidito tagliarlo orizzontalmente in 3 fette e farcire i due strati centrali con la marmellata di albicocche leggermente lavorata al cucchiaio per renderla piu fluida.
Ricomporre il dolce e spolverarlo con zucchero a velo vanigliato.
Sarebbe un'ottima soluzione anche glassare la ciambella con del cioccolato fondente che sposa benissimo con l'albicocca, ma oggi ero di umore dolce dolce e volevo un gusto delicato e rotondo per accompagnare il mio tè di natale, regalo graditissimo della sorella del mio Omo, deliziosamente profumato e speziato.

Il risultato e un dolce soffice come una nuvola, davvero da provare.


Baci come sempre,

Mucca

6 commenti:

Eleonora Gambon ha detto...

È bello rileggerti qua!

Francy ha detto...

Questo ciambellone sembra super gustoso. Mi ispira veramente tanto.
Grazie per la ricetta.
Francy

Sabrina Fattorini ha detto...

Che bel ciambellone!!! Fa venire voglia di fare colazione!!!

paola ha detto...

che bello anche se ho mangaito una fetona la prenderei volentieri,bellissima nella forma e nel contenuto,è un piacere rileggerti,a presto spero

andreea manoliu ha detto...

Che freschezza !

Muccasbronza ha detto...

Grazie a tutte ;-)