mercoledì 4 novembre 2009

Torta al Cappuccino (che in effetti sarebbe una crostata...ma che volete il libro la chiama così! )


Vi ricordate il nuovo libro comprato sul cioccolato?
Ecco la prima ricetta di prova, un pò modificata perchè non ho saputo resistere (la crema era troppo insipida!).
Si tratta di un guscio di frolla ripiena di una crema al mascarpone e ricoperta da uno strato di ciuffi di ganache.... "na botta de vita insomma!"

Vi do entrambe le versioni, sia quella originale che quella modificata :

per la frolla
140g di burro
1 uovo
100g zucchero
200g farina
50g mandorle in polvere
10g cacao (io non l'go messo perchè pensavo che la ganache fosse già troppo cioccolatosa)
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

per la crema al mascrpone
250g di mascarpone
1 caffè ristretto o 1 cucchiaio di caffè solubile sciolto in poca acqua calda
10g zucchero (io ho usato 2 cucchiai colmi di zucchero a velo perchè era poco dolce)
1/2 bicchierino di liquore al caffè
5g di colla di pesce

per la ganache al caffè
250g cioccolato fondente
200 ml di panna + 150 ml di panna
1 cucchiaino di caffè solubile

Preparare la pasta sucrée unendo il cacao alla farina con il classico metodo per la pasta frolla.
Si lavora il burro morbido con lo sbattitore insieme allo zucchero (oppure si usa il metodo a freddo sfregando il burro freddissimo insieme alla farina e unendo tutti gli altri ingredienti in un secondo momento) poi si uniscono la farina, le mandorle, la vaniglia, le uova e un pizzico di sale.
Si lavora l'impasto ilmeno possibile, giusto il tempo di amalgamare tutto, poi si mette a raffreddare in frigo.

Si riveste il fondo di uno stampo per crostate e si rimette in frigo per 15 minuti a raffreddare bene, poi si cuoce in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 20-25 minuti.

Portare ad ebollizione 200 ml di panna e il caffè solubile, verare sul cioccolato e lasciar riposare 2 minuti, quindi mescolare delicatamente con un cucchiaio per sciogliere bene il cioccolato e formare una crema lucida ed omogenea.
Montate 150ml di panna ed incorporatela alla ganache tiepida poi tenete da parte in frigo.

Mescolate il mascarpone con lo zucchero e il liquore. Unite la gelatina sciolta nel caffè (che avevate messo ad ammorbidire in acqua fredda almeno 10 minuti prima) e mescolate con cura facendo il mondo che la gelatina si amalgami perfettamente al composto.
Riempite il guscio di frolla con la crema al mascarpone e mettete infrigorifero a rassodare per qualche ora.
Decorate il dolce con la ganache al cioccolato che avrete leggermente montato con le fruste formando delle roselline o dei ciuffi ravvicinati a ricoprire l'intera superficie.

Mettete il dolce in frigo fino al momento di servire (la ganache tende a rassodare molto, io vi consiglio di toglierlo dal frigo 5-10 minuti prima).
Io ho dato una bella grattugiata di cioccolato bianco sul dolce per spezzare l'effetto tutto "nero" della ganache, ma poco perchè non volevo si perdesse la decorazione a ciuffetti ^_______^

Provate e fatemi sapere...
...questo libro mi intrippa,la prossima volta vorrei provare la ricetta dei macaron al cioccolato!

baci come al solito

Mucca

26 commenti:

Mary ha detto...

Come si fa a resisitere di fronte a questa meraviglia!

lelli ha detto...

Che spettacolo , questa è da provare assolutamente !!!!!
Io mi segno la ricetta

Lidia ha detto...

Attentatoooooo!!!Questo è un attentato....troppo buona....sei sempre una garanzia Mucchina!!!

Federica ha detto...

sto sbavando davanti al pc....troooooppppo deliziosa!! segno!

Polinnia ha detto...

divina, divina...oh come la vrrei assaggiareeee!!!!!!

Alice4161 ha detto...

Mamma ma è divina....la mousse è tipo come la faccio io.


buonissssimmmaaa

Francesca ha detto...

Wowww che meraviglia di torta, crostata... cmq la vuoi chiamare è fantastica!!! Deliziosa veramente!! E poi, hai un modo di presentare le creazioni.... Complimentoni anche per questo!!!
Franci

fantasie ha detto...

così io divente MUCCA! Bellissima, fra l'altro!

BARBARA ha detto...

Non si può resistere a una torta così...resuscita anche i morti! Davvero eccezionale. Bravissima.

iana ha detto...

Fantastica, irresistibile e anche bellissima!

ilcucchiaiodoro ha detto...

Fantastica è bellissima ma la crema è estremamente una cosa eccezionale! Da provare di sicuro!!!

Alem ha detto...

altro che botta di vita, praticamente irresistibile!

Giorgia ha detto...

'mmazza, questa sì che deve essere leggerina :) però la faccetta è davvero invitante. spettacolare deve essere la crema al mascarpone.mmmhhh...

Edi ha detto...

Una botta di vita.. e che botta direi!!! squisita!!

Ylenia ha detto...

Ciao Marica, questa torta è davvero goduriosa...anch'io da un bel po' di tempo studio i macaron...appena avrò un po' più di tempo mi metto all'opera anch'io...magari potrei realizzarli come pensierini per Natale...CIAOOOOOO

Micaela ha detto...

spettacolare!!! ho provato la tua torta di zucca, me la son fatta fuori in 3 giorni!!!

Angie ha detto...

bellissima e golosissima!!!!!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

mucca è divina questa crostata con tutta quella ganache cosi morbida e golosa........da perdersi davvero!!bacioni imma

elisa ha detto...

bella l'idea del doppio ripieno con la ganache a ciuffetti..complimenti per il blog..bellissimo!!

elena ha detto...

bellissima!!!!
ma credo troppo al di sopra delle mie capacità, mi limito ad ammirarla!!!!
ho fatto la torta alla zucca x halloween è durata giusto il tempo della cena...
grazie come sempre per i tuoi spunti!!!!

Elisa ha detto...

Una botta di vita irresistibile!

Gaijina ha detto...

A VEDERE I RISULTATI DECISAMENTE IL LIBRO INTRIPPA ANCHE ME!!!! BELLISSIMA CROSTATA!!!

Denise ha detto...

ma è stupenda questa crostata!! I miei complimentissimi!!!

ranapazza65 ha detto...

Divinaaaaaaaaaaaaaa sei un fenomeno baci
Anna

Valeria ha detto...

è semplicemente meravigliosa!!

Mariù ha detto...

Wow, peccaminosa e bellissima, è stupenda!