lunedì 4 febbraio 2008

Frappe e castagnole

è CARNEVALE...potevano mancare i fritti???
Fatti ieri pomeriggio in velocità,prima di uscire quindi le foto sono quello che sono..

CASTAGNOLE
200g farina
50g fecola di patate
25g burro
150 ricotta di mucca
80g zucchero
80/90g latte
3 tuorli d'uovo
un cucchiaino di lievito
1 pizzico di sale
buccia di arancio e di limone grattugiata

Si amalgama il burro morbido con lo zucchero in una ciotola con un cucchiaio di legno e poi si unisce la ricotta tiepida (è importante che sia tiepida altrimenti non si mischia bene con gli altri ingredienti). Si uniscono i tuorli uno alla volta sempre mescolando. Si aggiungono sale ed aromi.
Si setaccia la farina con la fecola e il lievito e poi si unisce al composto mescolando con le mani fino ad avere un impasto omogeneo. A questo punto si può scegliere se unire il latte o meno,anche se non usato le castagnole verranno morbide grazie alla presenza della ricotta,ma se vi piacciono proprio soffici soffici unitelo al composto mescolando bene,l'unico problema è che risulterà un pò più difficile fare le palline da friggere perchè l'impasto sarà appiccicoso.
Formare dei cilindri e tagliarli a pezzetti regolari,arrotondare i pezzi (le domensioni devono essere quelle di una biglia di vetro se le volete piccoline,oppure di una piccola noce se le volete belle grandi) e friggerli in olio a 150 gradi fino a che saranno color nocciola.
Una volta fritte si possono passare nello aucchero semolato nella versione semplice o in una bagna di rhum o alchermés e poi nello zucchero per una versione più sfiziosa.




FRAPPE
1 uovo
250g farina
30g zucchero
25 g burro
scorza di 1/2 limone grattugiato
1 pizzico di sale
vino bianco q.b.

Si dispone la farina a fontana e al suo interno di mettono gli altri ingredienti,poi si impasta come per fare una pasta all'uovo. Si unisce il vino necessario ad ottenere una pasta liscia e soda (a me ne sono voluti circa 80/100 ml.
Si stende la pasta con la macchinetta o col mattarello ripiegandola più volte su se stessa e poi si stende per un'ultima volta in uno strato sottile. Si ritagliano dei rettangoli con la rotella dentellata (ma anche triangoli,rombi...quello che vi pare) e si friggono in olio caldo. Attenzione perchè coloriscono subito e si bruciano facilmente. A mano a mano si passano le frappe fritte su carta assorbente. Una volta fredde si spolverizzano con abbondante zucchero a velo.




8 commenti:

silvia ha detto...

mmm sembrano davvero deliziose!!!
complimenti
Silvia

marihornet ha detto...

mammamia, ma quanto sei brava! complimenti per tutto, ciao!

sweetcook ha detto...

Hanno un aspetto molto invitante, se non fosse che ho già fritto l'intera mattina di sabato, ricomincerei adesso;-)

cookiecucina ha detto...

Complimenti per le ricette! Dolci strepitosi... giusto qualche minuto fa ho sfornato i tuoi cookies cioccolato e cocco... posterò le foto nel mio blog :) citandoti ovviamente!

Giada

arietta ha detto...

boniiiiii :D come ne mangerei alcuni ORA!!!! bravissima :D
ps. non sapevo fossi "gattacicciotta" di alf :D piacere, arietta ;)

Muccasbronza ha detto...

Eh già...Gattacicciotta c'est moi ;-) grazie a tutte,ho visto che avete anche un blog,vi posso linkare? :-)

Muccasbronza ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
nella vecchia fattoria ha detto...

questo blog è meraviglioso <3