domenica 10 ottobre 2010

Risotto alla zucca e Castelmagno....con sorpresa!


Bellissima domenica di sole passata a cucinare e a raccogliere castegne con nipote.
L'orto è ancora pieno di verdure , si iniziano a mangiare le prime zucche e cosa c'è di meglio del risotto per farne fuori una? Se poi la zucca in questione ha anche una bella forma e una buccia lucida e di un verde fantastico... ovviamente si usa come piatto da portata ^__________^

Stavolta mi sono concessa la versione ricca del risotto, quella col formaggio, in questo caso del Castelmagno.
Per chi di voi non lo conoscesse ancora il Castelmagno ha origini antichissime, le prime notizie di un formaggio con questo nome risalgono alla fine del tredicesimo secolo, probabilmente la sua produzione iniziò però ben prima, forse intorno all'anno mille e veniva utilizzato come forma di pagamento delle gabelle.
Oggi il Castelmagno, classificato Doc nel 1982, viene prodotto in grandi quantità nei comuni di Castelmagno, Pradleves e Monterosso Grana in provincia di Cun
eo.
Questo formaggio viene prodotto a partire da latte intero vaccino, ha un periodo di stagionatura che va da due fino a cinque mesi circa, il colore della pasta è bianco perlaceo o bianco avorio se poco stagionato oppure di colore giallo ocrato con venature blu verdastro se stagionato.

Il sapore è fine, delicato e moderatamente salato se poco stagionatomentre invece diventa saporito, forte e piccante se stagionato.

In questa ricetta ho usato un formaggio abbastanza dolce, perchè quello stagionato sembra introvabile, comunque credo che usare una grossa quantità di formaggio troppo saporito avrebbe completamente sepolto il sapore della zucca e quindi meglio così.

Il rosmarino completa meravigliosamente il tutto con il suo aroma fantastico, che io amo molto, sapete che il rosmarino era considerato una pianta protettiva
e purificatrice?
Si dice che tenerne un rametto sotto il cuscino protegga il sonno.

Ma passiamo alla ricetta :

350gr riso carnaroli
300gr di zucca
200gr di Castelmagno dolce
50 g parmiggiano
1 bicchiere di vino bianco
un litro circa di brodo vegetale
80gr di burro3 cucchiai d'olio d'oliva
1 cipolla
sale e pepe q.b.
rosmarino

Rosolate metà cipolla tritata finemente con 1 cucchiaio di olio d'oliva e 40 g di burro, aggiungete la zucca pulita e tagliata in pezzettini, salate ,pepate unite un
ciuffo di rosmarino tritato al coltello e lasciate cuocere fino a quando sarà morbida. Passate metà della zucca al frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema liscia e tenete da parte.
Nella stessa pentola utilizzata per la cottura della zucca versate il rimanente olio e scaldatelo bene, unite il riso e tostate per alcuni minuti.
Bagnate con il vino bianco e lasciate evaporare quindi aggiungete la crema di zucca ed iniziate a cuocere il risotto bagnandolo con un mestolo di brodo ogni volta che il liquido si sarà asciugato.
A cottura ultimata unite la zucca a pezzetti, i formaggi, il burro e mescolate energicamente con un cucchioaio di legno per renderlo cremoso.
Fate in modo che il risotto non sia troppo denso ma nemmeno troppo liquido, deve avere una consistenza morbida, in caso aggiungete brodo.
Versate il risotto nella zucca svuotata e spolverate con aghi di rosmarino, servite caldissimo.

A questo punto vi starete chiedendo dove sta la sorpresa... eccola!



Evidentemente il richiamo della zucca è stato troppo forte, una gatta di strega come lei non poteva certo resistere...
Pensate che colpo mi è preso mentre stavo li a guardare nell'obiettivo e ZAC!
l'ho vista saltare li sopra!!!
Ho fatto appena in tempo a sottrargliela dalle grinfie se no per pranzo ci toccava insalata ^_____________^

Buona domenica e baci come sempre,


Mucca

25 commenti:

Tiziana ha detto...

Io non sono un'amante della zucca, però questo risotto ha una bellissima faccia!! E la presentazione è fantastica!!
Ciao

p.s. furba la micetta!!!!

myriam69 ha detto...

CIAO,BUONISSIMO IL RISOTTO E BELLO COME TUTTE LE TUE PREPARAZIONI.SOLO UNA DOMANDA DALLE MIE PARTI(PUGLIA) IL CASTELMAGNO NON SI TROVA,CON COSA POSSO SOSTITUIRLO.GRAZIE.

dorydodo ha detto...

Che splendida presentazione per un risottino già invitante di suo...e la gatta...una vera furbetta :D
Buona serata!

Kristina ha detto...

Lo aspettavo.. l'avevi promesso nel post precedente :) che bella questa zucca (ma è finta vero?) e il risotto è una cosa eccezionale, golosissima insomma da leccarsi i baffi! ehm.. l'avrà di certo pensato anche la tua gatta! Ciao da Kri

Kristina ha detto...

Oddio scusa mi son accorta adesso di aver scritto una cavolata, ho letto in fretta e non mi son resa conto che la zucca è vera! ed è stupenda, ti giuro sembra finta. Kri

ranapazza65 ha detto...

Il risotto deve essere una bontà unica,non ho mai visto una zucca così bella !! complimenti per il tuo orto ^_* Bravisima!!
La gattina è proprio una piccola birba affamata hihih
Un bacione
Anna

blunotte ha detto...

bellissima la foto della gattina affamata

saretta m. ha detto...

Il risotto è da acquolina e la tua gatta è troppo simpatica!Un bacione

kmagnet ha detto...

Adoro il risotto con la zucca e adoro il Castelmagno, è un'unione a cui non avevo mai pensato ma credo proprio che lo proverò!

Greta ha detto...

Che meraviglia questo risottino!

Mirtilla ha detto...

ma che meraviglia!!l'aggiunta del castelmagro poi,da vera buongustaia :)

Federica ha detto...

Che presentazione meravigliosa, daltronde da te non ci si può certo aspettare qualcosa che non sia elegantemente perfetto!! Complimenti mucca, buona serata!

Fuat Gencal ha detto...

Merhabalar, Hayırlı haftalar,(Umutluhayatlar berna hanımın "fırında çupra" tarifini bugün bloglardan seçmelerde yayınladım.
http://gencalsabahattin.blogspot.com/
Her pazartesi yapılan yayınlarda sizinde yayınlanmasını istediğiniz yemek tariflerinizi beklerim.

stefania ha detto...

La prima foto è stupenda bravissima, e deliziosa ricetta :)

Cris ha detto...

beh ma un risotto cosi non poteva che riscuotere successo!!(anche da parte del micio!) :))
buona giornata

Anonimo ha detto...

Ciao, ho scoperto da poco il tuo blog e ti faccio i miei complimenti, è stupendo!!!! Lo sto ancora "studiando" e ne sono estasiata!!!! Il risotto con la zucca piace tantissimo anche a me, io anzichè il Castelmagno aggiungo poca scamorza affumicata che, a mio gusto, lega benissimo con il sapore un po' dolce della zucca. Proverò senz'altro anche la tua versione! Buon lavoro!!!!!!!!!!
Alessia

Silvia ha detto...

Tanto va la gatta al risotto... che ci lascia il musino!
:) Che buona questa ricetta, ci metterei il naso anch'io :9

le Frufrù ha detto...

amo la zucca, amo il risotto e la tua presntazione e' eccezionale...pero' lo sai che non amo il carnaroli?
lo so , lo so....carnaroli e vialone sono i piu' adatti per i risotti... ma io adoro il parboiled !

sweet_eli ha detto...

Ciao,
sei veramente troppo troppo brava.
Ho guardato i tuoi post precedenti e fai delle vere opere d'arte.
Complimentissimi.
Un bacio,
Eli

Mila ha detto...

Ciao, piacere di conoscerti, ti ho trovata tramite Donne sul web, complimenti per il bellissimo blog: ricette bellissime e foto straordinarie! Bravissima!

Cristina ha detto...

ciao Marica!! che bel risotto , io adoro la zucca e proverò senz'altro la tua ricetta!! e che dire poi della tua micetta curiosa ... un amore .

bravissima
Cristina

terry ha detto...

Ma che bella quella zucca, sembra finta da quant'è bella e perfetta!
ed il risotto....sublime.... chissà che gusto con il castelmagno! complimenti!

Muccasbronza ha detto...

LA gatta Sgrinfia ringrazia ^______^

Isabella Paglia ha detto...

Ricette invitanti;)
Complimenti bravissima!
Ti ho linkato sul mio Blog, spero ti faccia piacere!
un caro saluto isa:)

biancanave ha detto...

Ciao:-) pensavo di cucinare il risotto nella zucca e cosi',mettendomi alla ricerca, ho notato la tua ricetta strepitosa! Ho una sola domanda da farti: la polpa di zucca usata x il risotto e' quella della zucca in foto? e ancora: la zucca e' cruda o precotta qualche minuto in forno? Grazie mille e complimenti!
Antonella