sabato 15 marzo 2008

Lievito naturale delle sorelle Simili

Gli esperimenti di Mucca...
La Pasqua si avvicina e m'è venuta voglia di fare la colomba,ma stavolta invece di quella con il lievito di birra vorrei sperimentare quella a lievitazione naturale...ovviamente ci vuole la pasta madre....ed ecco il perchè da oggi potrete seguire la nascita,la crescita e speriamo non la morte del mio lievito naturale ^___^

Si parte con :
200g farina
90g acqua
un cucchiaio di olio
un cucchiaio di miele il + possibile naturale (io ho usato il miele integrale fatto dalle nostre api prima della loro ingloriosa fine stroncate dal freddo,è talmente integrale che sul fondo dei barattoli si corre il rischio di trovarci qualche cadavere di ape mummificato!!!)

Si fa un impasto che deve risultare bello duro e si mette a lievitare coperto,meglio se in una ciotola di vetro leggermente unta e in un posto caldo.
Deve riposare per due giorni circa.
Se dopo i 2 giorni non da segni di vita si prendono :
100g di impasto fatto al principio
100g di farina
45g di acqua

Si impasta tutto e si rimette a lievitare per altre 48 ore,sempre coperto e al caldo...
Se dopo questo secondo riposo ancora non è successo nulla il lievito è un fiasco e va buttato,altrimenti lo dovremmo ritrovare talmente gonfio da aver sollevato il piatto che lo copriva (vedremo...)

Una volta ottenuto questo primo lievito,ancora di gusto selvatico (ahò,così dice il libro!!!!) dovremo fare dei rinfreschi una volta al giorno per una settimana circa.
Il rinfresco consiste nel prendere 100g di pasta,100g di farina e 45 di acqua ed impastare tutto...ovviamente si parla di 100g di farina e 45g di acqua ogni 100g di impasto...il problema è che dopo una settimana avrei una pagnottona enorme di lievito!!!!
Certo potrei buttarne una parte per ottenerne una quantità "umana" alla fine della settimana di rinfreschi,ma mi dispiacerebbe...mi domandavo quindi se l'impasto selvatico potesse cmq essere usato per fare un pò di pane (se qualcuna di voi fosse esperta o avesse già dimestichezza con l'argomento si accettano consigli).

Dopo la settimana il lievito è pronto e può essere conservato ,ci sono diverse modalità :
1) a temperatura ambiente (tra i 18 e i 20°) si rinfresca ogni 2 giorni
2) in frigo si rinfresca ogni 4 o 5 giorni
3) può essere rinfrescato ogni 10-15 giorni purchè la quantità sia non inferiore ai 700g circa

A quanto pare il lievito naturale aumenta la durata del pane,gli dona un profumo piu' intenso e una maggiore digeribilità,vi saprò dire...intanto ecco la foto dell'impasto appena fatto,fra due giorni vedremo la prossima.


12 commenti:

Mikamarlez ha detto...

Ciao marica..penso che tu mi legga nel pensiero: giusto ieri volevo provare a fare il lievito madre..proverò la tua ricetta -anch'io ho la farina dell'eurospin! :P

Ti ho invitata a partecipare a un meme, vieni da me!Baci. lety

marihornet ha detto...

faccio il tifo per te, questa cosa mi affascina...ciao!

Muccasbronza ha detto...

Mika : che bello! mi piacerebbe vedere anche il tuo esperimento!!! ma metterai le foto sul blog?
Passo domani per il meme
Baci :-)

Marihornet : si ,anche io ero molto curiosa ,l'esperimento mi piace...spero venga fuori un buon lievito,lo vorrei conservare a lungo,renderlo una cosa "mia",di casa insomma. Mi piacerebbe fosse l'inizio di una piccola tradizione di famiglia :-)

Mikamarlez ha detto...

Mucca non ho ancora deciso se farlo, perché a casa dei miei non è tanto caldo e ho letto che la temperatura dev'essere abbastanza elevata, per cui sto cercando un modo per ottenere una temperatura alta costante (non so se va bene la classica coperta di lana che uso per la pizza e il pane, tu che dici?). Se ci provo, ovviamente posterò tutte le foto. baci.

Polinnia ha detto...

Mucca sei sempre di più il nostro mito..ora anche la colomba...WOW!!!!seguiamo le tue ricette come una soap opera!
Abbiamo risposto al meme finalmente..però è finito sotto alla torta di Nonna Papera..non so perchè! baciiii

fairyskull ha detto...

Ciao,anche io l'ho fatto il lievito naturale,volevo fare il panettone,ma quando e' stato il momento non s'e' lievitato molto, perche'il mio lievito era giovine di 2 settimane appena e dicono che deve avere "una certa eta'" prima di cimentarsi in questi impasti "pesanti", comunque ora ci faccio di tutto e non compro piu'il lievito di birra, vedrai che meraviglia !!!! http://ricettedafairyskull.myblog.it/

Muccasbronza ha detto...

Mikaaaa! ho appena controllato ed il lievito è natoooooo! domani posto altre foto :-))) devi provare assolutamente!!!

Polinnia è una avventura divertentissima :-) vado a vedere il tuo meme...

Fairy,speriamo che sia abbastanza attivo per la colomba....da domani inizio la settimana di rinfreschi giornalieri e poi all'ottavo giorno scatta l'operazione colomba ^__^

emilia - lorenza - miriam ha detto...

ciao sono passata da qui...dopo averti trovato da Ely....anche io mamma di lievito madre...la mia creatura ha più di un anno...e ho fatto le colombe...ma davvero provi a farle con una pasta madre così giovane??? bentrovata Lo

Muccasbronza ha detto...

Ciao Emilia :-)
tentar non nuoce! lievita che è una bellezza...io ci provo ;-)

emilia - lorenza - miriam ha detto...

uhhh noi siamo in tre...e io sono Lo....so ke nn è kiaro....non è per il lievitare...ma per il sapore...curioserò per vedere come va...certo ke i tuoi crackers sono uno spettacolo...miii ma che brava sei stata a dare la forma??? :) Lo

Anonimo ha detto...

good start

Anonimo ha detto...

good start