venerdì 30 dicembre 2011

Ravioli cinesi alla piastra


Eccomi qua, come promesso ieri vi faccio sapere com'è andata coi ravioli cinesi :-)
In questi giorni ho chiacchierato in chat con un paio di voi riguardo la nausea che purtroppo mi danno i farmaci che prendo per la curetta che sto facendo in questo periodo e mi sono stati dati alcuni suggerimenti, tra cui ricorreva lo zenzero.

Devo dire che per quanto riguarda la nausea non è che io abbia sentito grande giovamento, si ok, di zenzero ne ho messo in abbondanza...ma forse questi effetti sarebbe meglio ottenerli con una tazza di tè o una tisana piuttosto che con queste piccole delizie ripiene che di loro sono abbastanza pesanti! he he he...
Mucca golosa!

Il gusto è perfetto, non troppo saporiti ma molto aromatici, la consistenza anche pure e quindi ve li consiglio, se vi va di provare ecco qua la ricetta :

Per la pasta
200g farina
50g amido di mais
acqua bollente q.b.

Per la salsa agrodolce (l'ho trovata fra le mie ricette salvate come presa da
cookaround ma non ho il nome della creatrice, ad ogni modo bravissima, è perfetta!)

1 cup di acqua
1/2 cup di aceto
1/2 cup di zucchero
4 cucchiai di passata di pomodoro
1 cucchiaio di amido di mais
un bel pizzico di sale (una mia aggiunta)


Per il ripieno
200g gamberetti puliti e tritati finemente
200g carne di maiale macinata fine
1 grossa carota grattugiata
4 o 5 foglie di cuore di verza, ovvero la parte chiara e tenera anche questa tritata (il cavolo cinese da me prooooooooprio non si trova)

2 cipollotti freschi tritati
1/4 di spicchio d'aglio grattugiato
circa 2 cm di radice di zenzero grattugiata
3 cucchiai di salsa di soya
pepe q.b.
un filo d'olio
sale all'occorenza


Preparate la pasta unendo farina a amido e mescolando bene, aggiungere acqua calda fino ad ottenere un impasto di consisenza simile a quella di una pasta all'uovo. Mettere a riposare.

In una ciotola impastare insieme tutti gli ingredienti del ripieno, coprire con una pellicola a mettere a riposare in frigo per 30-40 minuti, io l'ho lasciato un pò di più per fare in modo che i sapori si amalgamassero per bene.

Occupiamoci ora della salsa.
Stemperare il cucchiaio di amido nell'acqua fredda (mai sciogliere amido in acqua calda, fa i grumi!), versare tutto in un pentolino ed aggiungere zucchero,aceto e passata di pomodoro.
Cuocere a fuoco basso fino a che la salsina non si sarà addensata, aggiungere
a piacere un pizzico di sale e lasciar raffreddare.

Prendere una bella padella larga o come nel mio caso il wok ikea che è perfetto ed versarci dentro dell'acqua, diciamo circa 2 dita, portandola ad ebollizione.
Nel frattempo preparate i cestelli per la cottura a vapore foderandoli con foglie
di verza o di insalata per impedire che i ravioli si attacchino al fondo del cestello durante la cottura.

Stendere la pasta sottile, diciamo 1,5 mm, lo spessore della macchinetta per la pasta all'uovo che io ho usato è il numero 6.
Coppare la pasta in cerchi del diametro di 8 o 9 cm e al centro di ciascuno posizionare un cucchiaino di ripieno.
inumidire con un dito tutto il contorno del disco di pasta e quindi chiudere il tu
tto piegando a metà e premendo bene per sigillare i bordi.
Se volete proprio fare del virtuosismo potete fare le classiche piegoline alla cinese :-)

Sistemare i ravioli nel cestello a vapore e cuocere per 20 minuti circa, a metà cottura bagnare il sopra dei ravioli con acqua bollente per tenerli morbidi.

Una volta cotti passarli un paio di minuti in una padella calda appena unta di olio per creare la crosticina dorata .

Servire caldi caldi accompagnati dalla salsa agrodolce o da salsa di soya a parte.

Ho visto che c'è chi li rosola prima di cuocerli e poi mette acqua nella pentola per portare a cottura a coperchio sigillato, io non volevo rischiare che si ammorbidissero troppo e ho optato per vapore/piastra ma la scelta sta a voi.

Ed ecco qui un'immagine un pò più ravvicinata.


L'Omo li ha spazzolati ed ha molto gradito, voi fatemi sapere ^____^

Baci as usual,

Mucca

12 commenti:

rosarita ha detto...

Grazie per questa ricetta e.....BUON ANNO,ti auguro un mare di cose belle

Iva ha detto...

Fantastici questi ravioli... adoro la cucina asiatica!! Prova un infuso di zenzero e limone!!

sistersscrapandcake ha detto...

Ottima ricetta la proverò ,anche la salsa dev 'essere buonissima per insaporire le mie polpettine che nel solito sughetto mi avevano un po' stancato ciao e complimenti sei bravissima

Simona ha detto...

Cavoli, sono bellissimi! sei sempre bravissima!
Un bacio e buon anno!

Francesca ha detto...

Tempo fa ho fatto i ravioli al vapore ma questa crosticina mi attrae non sai quanto.... ^__^
Auguri per un 2012 felice!!!
Franci

lidia ha detto...

Mamma che buoni ,una delle mie portate preferite al cinese.....Salvo la ricetta e mi piacerebbe provarli.....Auguroni buon 2012...

veronica ha detto...

woww marica ti auguro tantissima fortuna per questo nuovo anno quasi alle porte!!!!tanti tanti auguri veronica

Emanuela ha detto...

Buon Anno Marika, un baciotto!

Lella ha detto...

Ciao Marica! Questa ricetta mi ha proprio incuriosito! Mi sa proverò anch'io a farla!!!!!!!! e Ovviamente ti citerò nel mio blogghettino, come ho già fatto per la torta col pupazzo di neve :-) : http://ilmondodilella88.blogspot.com

cannella & garofano ha detto...

Non sono fan della cucina asiatica ma questi mi incurioscono molto. Proverò!

Camille ha detto...

credo di amarti *_*

Vincenza ha detto...

Grazie! Era da tempo che desideravo farli: la tua ricetta è straordinaria ed erano buonissimi.