giovedì 28 gennaio 2010

Pizza rotonda e macchina del pane...

Dopo tanto tempo in cui l'ho desiderata, cercata, confrontata fra le tante, abbandonato l'idea e poi ancora ridesiderata : eccolaaaaa! ^___________^

L'Omo me l'ha regalata per Natale/Compleanno insieme ad un meraviglioso accessorio per il mio fido kenwood major, ovvero l'accessorio per le salsicce.
Inutile dirvi come ho gongolato...he he he...
Essere maniaci per gli accessori di cucina fa un gran bene per la coppia, perchè lui saprà di andare sempre sul sicuro comprando un aggeggio di quel tipo e lei non farà mai la casalinga frustrata che si lamenta del marito che le regala sempre frullatori ;-)
Scherzi a parte, la macchina funziona una meraviglia, il modello potete vederlo nelle foto qui sotto, si tratta della kenwoodbm450



Esteticamente la trovo una meraviglia, tutta in acciaio e vetro nero con i comandi touch screen così puoi programmarla anche con le mani impiatricciate e pulirla con un pezzuola umida senza il minimo problema.
Ha 15 programmi tra cui solo impasto, pane senza glutine, impasto e lievitazione pizza, marmellate e pane veloce più 5 memorizzazioni disponibili che si possono impostare a piacere variando il peso, i tempi di cottura e la crosta del pane.
Inoltre, cosa che adoro, c'è la vaschetta per aggiungere automaticamente gli ingredienti secondari come semini, olive ecc ecc che fa un sacco comodo insieme al timer ritardato per cuocere il pane quando si fuori casa.
Utilissima la luce interna per controllare la lievitazione e la cottura senza alzare il coperchio.
inutile dirvi che me ne sono subito innamorata vero?? :-))))
Dal giorno in cui è arrivata non abbiamo più comprato pane e sopratutto ogni ricetta provata è stata un successone!
Viene fuori un pane con una crosticina sfiziosissima e croccante e un interno profumato e morbidissimo, specialmente appena sfornato.

Se vi interessa vi posterò qualche ricetta già provata, in questo momento sono tutta presa dalla sperimentazione de quelle che ho trovato in questo fantastico libro edito (tanto per cambiare) da
Guido Tommasi Editore, che prima o poi dovrò personalmente ringraziare straziandolo di baci perchè i suoi libi non mi deludono mai...e sempre hanno delle foto fantastiche!

"Fare il pane con la macchina del pane"

Ma passiamo alla ricetta di oggi.
Per la prima volta abbiamo utilizzato il programma pizza che dura circa 1 ora e mezza.
Ne sono venute fuori due pizza belle grandicon la base croccante ma assolutamente non secche, devo dire che sono state molto apprezzate e cotte nel fornetto ferrari hanno dato risultati eccellenti per essere un impasto con così poca lievitazione, vi giuro che sembravano quelle che si comprano in pizzeria.

Mettere nel cestello 210 g di acqua minerale leggermente intiepidita (non più di 30 gradi) e pesarvi sopra 350g di farina1 oppure semplice 00
Fare un buchino al centro della farina e sistemarci due cucchiaini di lievito (usate il misurino della vostra macchina o se li avete gli spoons americani, se usate il cucchiaino di metallo comune calolate che deve essere raso) , sul lievito sistemate un cucchiaino di zucchero e al lato del cestello, ben lontano dal lievito aggiungete un cucchiaino di sale.
Aggiungete 2 cucchiai di olio di oliva e se ce l'avete un cucchiaino di malto (facoltativo) .

Avviate il programma pizza o solo impasto.

Nel caso del programma solo impasto una volta terminato il movimento della pala estraete la pasta dela cestello, formate una palla e mettetela a lievitare coperta con un canovaccio umido (non deve toccare la pasta) in un posto caldo lontano da sbalzi di temperatura fino a che il tutto non sarà triplicato di volume.

Alla fine del programma pizza o della lievitazione disponete il vostro impasto su una teglia ed allargatelo piano piano con le mani unte d'olio oppure ricavatene due palline che stendere in forma rotonda.

Cuocete la base per qualche minuto fino a che non si sarà "fermata" un pochino e poi conditela con ingredienti a vostro piacere...

Nel mio cosa abbiamo una base margherita con una farcia di melanzane grigliate (condite con un filo d'olio, aglio, prezzemolo e pepeoncino) e prosciutto crudo, ci starebbero benissimo anche delle scaglie di parmiggiano o di grana ma non ho voluto esagerare perchè mi tocca controllare la crescita di indesiderate ciccette ^__________^


Eccovi uno zoom della farcitura...


Ditelo che vi è venuta una mezza voglia di impastare ;-)

Adesso scappo, i problemi con pc continuano,ma mio fratello ha detto che lo riparerà entro breve quindi dovrei tornare presto a postare a pieno ritmo.
Per quelle di voi che hanno provato a scrivermi delle mail portate pazienza, risponderò appena posso,

baci come sempre

Mucca

17 commenti:

manuela e silvia ha detto...

Evviva! anche per noi è stata una festas il suo arrivo! ora volgiamo vedere tantissime panificazioni eh?!
Che bella pizza hai fatto! leggera e davvero ricca!! da porvare!
bacioni

Chicca ha detto...

LA VOGLIO ANCH'IOOOOOO!!!

annaferna ha detto...

da come la descrivi e scrivi traspare tutta la tua soddisfazione nell'aver finalmente ottenuto questa macchina aiuta foodblogger!!!!!
Allora buon divertimento e postaci tante belle ricette!!!!

mammafelice ha detto...

A me è venuta voglia di pizza!! Bellissima, veramente bella. Anche io ho la MdP e mi ci trovo strabene.

lise.charmel ha detto...

ma qui c'è sintonia! anche il mio omo mi ha regalato la mdp a natale (quella della moulinex però) e io sabato ho trovato in libreria (e pure scontato) il libro del pane di guido tommasi. che felicità! anche noi non abbiamo più comprato il pane e a breve mi diletterò con ricette di pane e ingredienti vari (olive, noci, semini).
ti sbircerò ancor più spesso per prendere spunti panerecci

Simoncina ha detto...

Ahhhhhhhhh io adoro quella macchina del pane!!!io ho un bm256 presa coi punti della Q8 e 25 €8(che hanno pagato i genitori del mio ragazzo, teneri)e mi trovo davvero bene, ma la 450 è uno spettacolo!!
Concordo con te, amare la cucina è molto comodo per fare i regali! vai sempre sul sicuro!! ^_^
Buon divertimento allora!!
Ps: la pizza è sfiziosissima, io la mangerei tutti i giorni!

ranapazza65 ha detto...

Finalmente Marica ti spettavo!! che bella questa pizza!! complimenti,la mangerei una fetta anche se l'ho fatta stasera ^_* slurp
Baci Anna

Vale ha detto...

wow! un ballissimo regalo! e che bel risultato che hai ottenuto con questa pizza!!! quasi quasi me la prendo anche io!

Tina ha detto...

Che bel regalo! E che sfiziosa la tua pizza!

Carlotta ha detto...

di impastare no, non mi è venuta volfia, ma di passare per casa tua e autoinvitarmi a pranzo si. ;-)

Alem ha detto...

molto meglio di quella della pizzeria, guarda che farcitura!!
aspetto ricette che la mia (che non è bella come la tua) è nell'armadio da secoli!

marsettina ha detto...

è da addentare!

Laura di Macerata ha detto...

Diciamo che quello dell'Omo non è stato un regalo del tutto disinteressato...! Chissà che cenette gli prepari!!
Una cosa, che lievito usi te per la pizza? Io mi trovo benissimo con un lievito istantaneo marocchino che mi ha fatto conoscere mia zia. Va benissimo, non scade mai come mi succedeva sempre con quello di birra...

LAle ha detto...

ha una linea bellissima la tua macchina del pane...ma questo lo sai vero??? ti immagino in cucina a premere i pulsantini e a scoprire tutti i tipi di impasti che puoi fare...sicuramente non le darai pace vero???

Genny ha detto...

mmm che voglia!!!! invece colevo dirti che io le tue meravigliose tortine non le commento manc o più..sonos empre una più bella dell'altra!!!

Fabiana ha detto...

Che bella la nuova Kenwood!!!! io ho il modello precedente e mi trovo benissimo... la uso non solo per pani e pizze ma per impastare un po' tutto....
... dimenticavo sono nuova nuova... e volevo farti i miei complimenti...

meissa ha detto...

evviva!!!! la mdp è super comoda!!!!
e le pizze con il fornetto ferrari sono una garanzia!!!!

secondo me sono anche più buone delle pizze che si portano a casa e forse anche di molte pizzerie (ovviamente dalle mie parti...perché più ci si avvicina a Napoli e più le pizze sono buone!!!!)